Rinite

Cos'è la rinite

La rinite è un'infiammazione della mucosa nasale alla cui base ci possono essere svariate cause. Si conoscono tre tipi di rinite:

quella di tipo infettivo. Possono essere virali o batteriche. La responsabilità è in genere di rhinovirus, coronavirus, virus influenzali.

Quella di tipo non allergico. Rinite atrofica, rinite atrofica o causata da determinati medicinali. L'esposizione a condizioni ambientali estreme o a sostanze irritate può scatenare l'infiamamzione.

Quando si parla di rinite si fa riferimento all'infiammazione della mucosa nasale che generalmente provoca naso chiuso e gocciolamento. La tipologia di rinite più diffusa è la rinite allergica.

Rinite di tipo allergico. Colpisce i soggetti sensibili a pollini, peli di animali etc.

Fattori di rischio

Soggetti esposti a determinati a fattori di rischio. Fra questi: intolleranze alimentari, immunodepressione, stagionalità, gravidanza.

Sintomi della rinite

I sintomi della rinite sono svariati e dipendono anche dal tipo di infiammazione. Generalmente si riscontrano:

starnuti
prurito al naso
malessere generale
astenia
congiuntivite

Cura della rinite

Prima di iniziare una cura è necessario sapere la causa scatenante. Possono essere somministrati, a seconda dei casi:

antistaminici
decongestionanti
anticolinergici
corticosteroidi (nei casi più gravi) a base di Fluticasone, Mometasone

Per i bambini e le donne in gravidanza è possibile ricorrere all'applicazione via nasale di sodio cromoglicato.
La cura della rinite cambia a seconda della causa scatenante.

In caso di rinite allergica sono consigliati antistaminici.

Sono inoltre indicati farmaci decongestionanti, anticolinergici.

Nei casi più gravi è possibile ricorrere a corticosteroidi a base di:

Fluticasone
Mometasone

La capsaicina può essere di supporto. Prima di iniziare un trattamento è consigliabile il consulto medico.