Rimedi per curare le unghie rovinate dalla sabbia

Rimedi per curare le unghie rovinate dalla sabbia

Capita a molte di noi di ritrovarsi a fine estate con le unghie rovinate dalla sabbia e dal sole e ci si ritrova a dover rimediare a settembre con diverse strategie.

Quelle che più risultano danneggiate, spesso, sono le unghie dei piedi, che vengono esposte allo stress molto più di quanto non accada in inverno, durante la quale restano protette all’interno delle scarpe.

Capita a molte di noi di ritrovarsi a fine estate con le unghie rovinate dalla sabbia e dal sole e ci si ritrova a dover rimediare a settembre con diverse strategie.

Quelle che più risultano danneggiate, spesso, sono le unghie dei piedi, che vengono esposte allo stress molto più di quanto non accada in inverno, durante la quale restano protette all’interno delle scarpe.

In estate subiscono, invece, un intenso stress dall’ambiente esterno, infatti lo smalto sulle dita dei piedi dura molto meno, soprattutto quando passiamo le vacanze al mare sulla spiaggia. In più, con la bella stagione tendiamo a rimuovere e riapplicare lo smalto più volte, contribuendo a danneggiare le unghie.

Capiamo insieme come donare nuova vitalità alle unghie.

Come prendersi cura delle proprie unghie

Di base, sarebbe perfetto cominciare sin dall’estate a seguire una beauty routine che includa anche le unghie, con lo scopo di assicurarcene il benessere. Tali azioni, pur se intraprese più tardi, verso settembre, sono sempre benefiche e constano di:

  • Applicare sulle unghie una crema idratante o nutritiva mattina e sera.

  • Rimuovere sempre ogni residuo di smalto.

  • Ammorbidire le cuticole.

  • Limare le unghie ed evitare che si allunghino troppo.

Una volta sicuri di aver dato la giusta robustezza all’unghia, è bene adottare anche una routine che ne garantisca la corretta idratazione e un profondo nutrimento, tramite l’ausilio di prodotti dedicati, quali gli oli, come quelli d’oliva o di ricino o di mandorle che apportano nutrimento e idratazione in maniera profonda. Gli oli vanno applicati come se fossero delle maschere da notte, utili sia per la cute delle mani che per le unghie, applicandoli su tutta la pelle e indossando poi un guanto di cotone.

Tra i più efficaci, troviamo il tea tree oil, che esplica una buona azione antisettica che evita di contrarre disturbi come le micosi, che possono causare fragilità: bisogna diluire l’olio in poche gocce di altri oli meno aggressivi per la pelle, come quelli citati in precedenza.

Scopri tutti i prodotti per prenderti cura non solo delle tue unghie, ma della bellezza dei tuoi piedi nella pagina dedicata.


  • Pubblicato in: Bellezza
  • Data: 12-09-2022
  • Commenti: 0

Lascia un Commento