Otite: sintomi e cure

Otite: sintomi e cure

L’otite, in linea generale, è un'infiammazione acuta o cronica dell'orecchio, spesso dovuta a disturbi influenzali e/o all’ingresso di virus e batteri nell’organismo.

L’otite, in linea generale, è un'infiammazione acuta o cronica dell'orecchio, spesso dovuta a disturbi influenzali e/o all’ingresso di virus e batteri nell’organismo.

L’otite può essere:

  • Acuta: quando causa un’infiammazione che dura pochi giorni e non ha solitamente bisogno di trattamenti.

  • Cronica: quando non va via per diverso tempo e porta alla necessità di assumere farmaci dedicati per trattarla.

In base all’area dell’orecchio afflitta, si può definire l’otite:

  • Esterna: se interessa il canale uditivo esterno e spesso anche il timpano.

  • Interna: quando colpisce le strutture dell'orecchio interno.

  • Media: diffusa maggiormente nei bambini, interessa le strutture dell'orecchio medio.

Capiamo insieme le cause e i trattamenti per ognuna di esse.

Otite Esterna: sintomi e cure

L'otite esterna può colpire strutture che si trovano anche più in profondità nell’orecchio. È solitamente conseguenza dell’azione di batteri e virus, raramente dei miceti, e porta prurito, che si trasforma in dolore soprattutto quando si mastica.

La terapia va scelta in base alla causa scatenante, quindi, con farmaci che alleviano il dolore per trattarne i sintomi, oltre che antibiotici, se causata da batteri, e antivirali, se causata da virus.

Otite Interna: sintomi e cure

L'otite interna (labirintite), interessa principalmente il labirinto, che è parte della struttura interna dell’orecchio.

Le cause possono essere dei disturbi di varia matrice:

  • Reazioni allergiche.

  • Infezioni batteriche o virali.

  • Parotite.

  • Meningite.

  • Stress.

Può causare vertigini, dato che il labirinto partecipa al senso dell’equilibrio, oltre che acufene, nausea e inficiare l’udito.

La terapia, spesso, punta ad agire sulla causa scatenante: quindi, come sopra, antibiotici o antivirali, ma anche antiemetici per gli eventuali sintomi di nausea.

Otite Media: sintomi e cure

L'otite media, come anticipato, interessa maggiormente i bambini, ed è solitamente conseguenza di raffreddori: se grave, può presentarsi nella sua variante purulenta e causare la secrezione di pus dal canale auricolare. È bene individuarla e trattarla in breve tempo, onde evitare la perforazione del timpano e la compromissione dell’udito.

Anche qui, la cura è correlata alla causa scatenante: ci si rifà a farmaci antibiotici in caso di infezione batterica, o antivirali per le infezioni da virus. Il dolore va invece curato con analgesici e antinfiammatori.

Se vuoi approfondire l’argomento oppure porre qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.



Lascia un Commento