La ginnastica dolce per tornare in forma

La ginnastica dolce per tornare in forma

Siamo rimasti in casa per molto tempo, l’estate si avvicina e con essa la prova costume.

Siamo rimasti in casa per molto tempo, l’estate si avvicina e con essa la prova costume.

È il momento quindi di riattivarsi, cercando allo stesso tempo di non subire i danni muscolari che un’improvviso allenamento, dopo tanto tempo di sedentarietà, può arrecare al nostro corpo.

La ginnastica dolce è il giusto modo per riapprocciare allo sport e al movimento in genere, grazie alla sua capacità di adattarsi alle esigenze di sportivi e non, con movimenti lenti e graduali, eseguiti al corpo liberosenza il bisogno di effettuare sforzi eccessivi. È ideale anche per le persone anziane o con dolori articolari che vogliono mantenersi in forma.

I punti cardine

Un allenamento di ginnastica dolce dura circa mezz’ora e ha l’obiettivo di stimolare tutto il corpo con esercizi di stretching e movimento a corpo libero, per braccia, gambe e schiena.

È generalmente strutturato in due tranches di lavoro, la seconda serve a ripetere gli esercizi effettuati nella prima, e sono entrambe solitamente strutturate in:

  • 5 minuti di esercizi e movimenti per la parte alta del corpo;
  • 5 minuti per la parte bassa;
  • 5 minuti di esercizi combinati di yoga.

Durante l’allenamento è sempre bene porre attenzione alla respirazione e alla buona esecuzione dei movimenti, al fine di ottenere il giusto allungamento delle fasce muscolari che si allenano.

Tipi di esercizi

Allungamenti, distensioni, stretching e addominali di diverso tipo, sono alla base di questa ginnastica e vanno ovviamente selezionati ed eseguiti in base alle possibilità dell’individuo.

Essi agiscono sulla flessibilità del tono muscolare e sulle articolazioni, grazie anche ai movimenti specifici per distendere la colonna vertebrale e i muscoli del collo che spesso portano a irrigidimenti e mal di schiena.

I benefici

Grazie alla ginnastica dolce si può:

  • tonificare il corpo;
  • correggere la postura scorretta, spesso causata dalla sedentarietà;
  • acquisire maggiore flessibilità;
  • trarre benefici per l’apparato cardio-circolatorio e respiratorio.

È possibile anche concentrarsi solo su specifiche parti del corpo, come gambe e glutei, per rafforzarne i muscoli e ottenere una silhouette più tonica.

Se vuoi porre qualche domanda oppure semplicemente approfondire l’argomento, non esitare a contattarci. Il nostro team di professionisti sarà lieto di risponderti.


  • Data: 21-05-2020
  • Commenti: 0

Tags:

Lascia un Commento