Emorroidi

Cosa sono le emorroidi

Quelle che comunemente, quanto erroneamente, sono note come emorroidi fanno riferimento alla malattia emorroidaria. Si tratta dell'infiammazione e/o dell'ingrossamento dei vasi sanguigni del canale anale.

Diagnosi delle emorroidi

Le emorroidi, interne e esterne, ricoprono un compito fondamentale nel contenimento delle feci. Il loro tessuto connettivo è basato su collagene, fibre elastiche ed un'impalcatura di strutture artero-venose.

La diagnosi delle emorroidi non sempre è agevole. Quando patologiche, possono essere confuse con altrre malattie, più o meno gravi, come ragadi o cancro al retto.

Un''ispezione visiva dell'ano chiarirà se c'è infiammazione e di quale grado: il primo grado vede infiammazione delle emorroidi interne con sanguinamento. Il secondo grado vede un ingrossamento con tendenza al prolasso. Terzo grado: vi è prolasso. Occorre intervento manuale. Quarto grado: prolasso esterno, occorre intervento chirurgico.

Cause delle emorroidi

La malattia emorroidaria può essere generata da una o più delle seguenti cause:
sedentarietà
genetica
obesità
stipsi
gravidanza
attività sportive come motociclismo, cliclismo, equitazione, body building o comunque che prevedano il sollevamento di pesi consistenti o di restare a lungo seduti
diete errate

Sintomi delle emorroidi

L'infiammazione o l'ingrossamento delle emorroidi comporta generalmente emorragie che solo in rarissime occasioni mettono il paziente in pericolo di vita.

Le emorroidi esterne non provocano dolori, a meno che non ci siano trombosi. La guarigione avviene in 2-3 giorni.

Le emorroidi interne sono altresì indolori, ma provocano emorragie che solo in rarissime occasioni pongono il paziente in pericolo di vita.

Cura delle emorroidi

Infiammazione non grave: terapia conservativa o somministrazione di Fans e/o altri prodotti ad azione lenitiva
Infiammazione grave: intervento chirurgico

Quando si sospetta l'infiammazione delle emorroidi è consigliabile una visita presso il medico, che indicherà la cura più adatta a seconda dei casi.