Come prendersi cura dei capelli

Come prendersi cura dei capelli

Capita spesso che, specialmente durante i cambi di stagione, aumenti il fenomeno di caduta dei capelli: bisogna quindi a rafforzare la radice e le punte.

Prendersi cura dei propri capelli nei cambi di stagione è fondamentale e ha il fine di rinforzarli e tenerli pronti allo stress che subiranno durante i prossimi mesi: sole e salsedine in estate, vento e pioggia in inverno, sono dannosi per la loro salute e, inoltre, un capello fragile è soggetto non solo alla caduta, ma anche a dividersi in due, causando le antiestetiche doppie punte.

Prendersi cura dei propri capelli deve anche essere una pratica piacevole, che rilassa e fa sentire bene con se stesse: vediamo insieme come tenerli in forma.


Buone pratiche

Capita spesso che, specialmente durante i cambi di stagione, aumenti il fenomeno di caduta dei capelli: bisogna quindi a rafforzare la radice e le punte.

Un impacco nutriente mezz’ora prima di farsi lo shampoo, o anche la sera, prima di andare a letto (per poi fare lo shampoo il mattino dopo), purifica i capelli e rinforza la loro struttura. Quando ci si fa lo shampoo, è importante applicarlo massaggiando senza strofinare, utilizzando le dita con i polpastrelli e non le unghie.

Il balsamo va utilizzato, ma ne basta una piccola quantità applicata sui capelli e non sul cuoio capelluto, perché potrebbe lasciarlo unto.

Se la temperatura ambientale lo consente, è bene far asciugare i capelli all’aria; quando invece si usa il phon, è importante tenerlo a bassa temperatura e a distanza di circa 20 centimetri dalla testa.

Applicare un trattamento nutriente che doni luminosità ai capelli, eliminando le ultime tracce di shampoo e contrastando gli effetti del calcare.


Tre piccoli consigli

Analizzate le buone pratiche, vediamo insieme anche come non danneggiare la nostra chioma. I tre consigli principali che ci sentiamo di darvi sono:

  • Evitare di lavare i capelli ogni giorno, al fine di non impoverire il film idrolipidico che difende la fibra dalle aggressioni esterne.

  • Spuntare i capelli con punte rovinate, al fine di rivitalizzare e rinforzare il bulbo.

  • Mantenere il più bassa possibile la temperatura dell’asciugacapelli.

Per prevenire il loro indebolimento, è bene ridurre al minimo anche l’utilizzo di piastre e arriccia capelli: il calore di questi strumenti è un nemico per la salute della nostra chioma. Anche evitare i trattamenti cosmetici che danneggiano i capelli, come le permanenti e le decolorazioni è molto importante.


I prodotti migliori

In farmacia è possibile reperire diversi integratori che danno manforte nella cura dei capelli.

Di base contengono vitamine, minerali e aminoacidi, spesso con Zinco e Selenio, elementi utili per il benessere dei capelli. Alcuni di essi sono liquidi e a base di biopeptidi attivi di collagene idrolizzato di origine bovina, miglio, zinco e biotina utili per apportare benessere ai capelli e per rinforzare e migliorarne l'aspetto, favorendone il normale mantenimento e la ricrescita.

Anche i balsami dedicati al nutrimento del capello sono molto efficaci, come il balsamo per capelli Ducray Densiage che permette di pettinare facilmente i capelli, donando loro il nutrimento necessario e rendendoli belli e sani.

Per quel che riguarda le lozioni nutrienti, troviamo prodotti come Annurmets, formulata con i principi della mela annurca, AnnurtriComplex (estratto procianidico), che promuove il ciclo vitale naturale e fisiologico del capello, favorisce la microcircolazione, regola le eventuali ipersecrezioni sebaceeed esercita un'azione lenitiva in presenza di zone irritate del cuoio capelluto.

Se hai qualche dubbio oppure vuoi semplicemente approfondire l’argomento, contattaci. Il nostro team di professionisti è a tua totale disposizione.


  • Data: 02-10-2020
  • Commenti: 0

Tags: cura , capelli

Lascia un Commento