Come trattare i dolori mestruali

Come trattare i dolori mestruali

C’è chi li avverte più forti e chi invece ne soffre meno, fatto sta che i dolori mestruali sono un brutto fastidio. Colpiscono la parte bassa dell’addome e possono comportare fitte alla schiena e mal di testa. Spesso, i primi due giorni sono i peggiori e limitano le attività che abbiamo in programma, causando spossatezza e stress. Come è possibile rimediare a questa situazione? Vi diamo alcuni consigli.

C’è chi li avverte più forti e chi invece ne soffre meno, fatto sta che i dolori mestruali sono un brutto fastidio. Colpiscono la parte bassa dell’addome e possono comportare fitte alla schiena e mal di testa. Spesso, i primi due giorni sono i peggiori e limitano le attività che abbiamo in programma, causando spossatezza e stress. Come è possibile rimediare a questa situazione? Vi diamo alcuni consigli.

Tisane
L’idratazione è importante durante tutto il periodo del ciclo mestruale. Consumare tisane due o tre volte al giorno è un ottimo rimedio per combattere le fitte di dolore. Tra le piante e le erbe aromatiche più indicate, vi suggeriamo la camomilla, per le proprietà rilassanti, le foglie di lampone, ricche in flavonoidi e dalle proprietà diuretiche, lo zenzero per le sue capacità digestive e lenitive e la cannella, per le sue proprietà antiinfiammatorie.

Bagno caldo
Il calore aiuta i muscoli a rilassarsi e allevia di conseguenza i crampi. Un bagno caldo, magari sciogliendo in vasca dei sali da bagno, aiuta questo processo e regala al nostro corpo un po’ di relax. I muscoli dell’addome tenderanno a decontrarsi con dolcezza.

Alimentazione corretta
Durante il ciclo mestruale è buona abitudine assumere magnesio, ferro e vitamina B6, per contrastare quella sensazione di spossatezza costante. Per questo è importante integrare nella vostra dieta riso, banane, noci e pesce azzurro.

Se non riuscite a regolarizzare la vostra alimentazione, potete fare affidamento su integratori alimentari mirati, da assumere per qualche settimana prima o durante il ciclo.

Un prodotto che può aiutarvi in questo senso è il Revifastidol, disponibile sia in compresse normali che in compresse effervescenti, è studiato appositamente per offrire un sostegno per il benessere fisico ed emotivo delle donne che soffrono di questi problemi, legati ad una carenza di magnesio e calcio, nella sindrome premestruale. La sua composizione bilanciata, ogni compressa effervescente contiene magnesio, calcio, vitamina E e vitamina B6, consente infatti di reintegrare questi componenti che possono venire a mancare a causa di un'alimentazione carente oppure per un aumentato fabbisogno di vitamine e minerali.

Se hai domande, curiosità e vuoi approfondire l’argomento, contattaci! Il team della Farmacia Mascia è sempre pronto a rispondere alle tue esigenze.


  • Data: 05-08-2019
  • Commenti: 0

Tags:

Lascia un Commento