Capelli grassi: consigli e rimedi efficaci

Capelli grassi: consigli e rimedi efficaci

Non sono poche le persone che hanno i capelli grassi e che spesso avvertono quel bisogno di eliminare la fastidiosa sensazione di unto, generalmente conseguente alla sovrapproduzione di sebo che intacca il benessere di cuoio capelluto e capelli.

Non sono poche le persone che hanno i capelli grassi e che spesso avvertono quel bisogno di eliminare la fastidiosa sensazione di unto, generalmente conseguente alla sovrapproduzione di sebo che intacca il benessere di cuoio capelluto e capelli.

Come si presentano i capelli grassi?

Chi ha i capelli grassi, avverte spesso a disagio e fastidio, causato dal fatto che il sebo trattiene batteri ed eventuali screpolature cutanee. Il tutto porta spesso a effettuare più lavaggi del dovuto, che non sempre fanno bene, anzi, a volte acuiscono il disturbo.

Ci sono anche eventualità nelle quali non è la quantità di sebo il problema, ma la sua qualità: quando esso è meno denso, si diffonde su tutta la lunghezza del capello, generando quel fastidioso effetto unto a tutta la chioma.

Insomma, i capelli grassi sono generato da uno squilibrio, nella quantità o nella qualità del sebo, che altera la vitalità del fusto, e che rientra anche nell’elenco di cause della caduta dei capelli.

Rimedi

Per capire come rimediare ai capelli grassi, è essenziale indagarne prima le cause e agire in primis su quelle relative al proprio stile di vita.

In generale, per garantirsi dei capelli in salute, vanno evitati:

  • I troppi shampoo.

  • Lo stress.

  • L’inquinamento.

  • L’utilizzo di prodotti eccessivamente aggressivi o di bassa qualità.

Per disfarsi del sebo in eccesso è importante lavare i capelli per bene e con una frequenza che cambia a seconda della gravità del disturbo. È bene evitare i prodotti aggressivi che rischiano di rimuovere del tutto il sebo. Ricordiamoci sempre che stiamo parlando di un qualcosa che deve esserci sulla nostra pelle e che, se nelle giuste quantità, è essenziale per proteggere cuoio capelluto e capelli.

È essenziale stare attenti anche a ciò che si mangia: una dieta che ha lo scopo di ridurre il grasso dei capelli è fatta di cibi freschi e che apportano vitamine, oltre che di una buona dose di proteine solforate (uova, carne e pesce) e sali minerali come rame, zinco e calcio.

La natura ci può aiutare, specialmente se il disturbo è leggero: tra i diversi rimedi naturali troviamo l’applicazione di succo di limone sui capelli bagnati. Massaggiandolo sul cuoio capelluto e risciacquandolo, si otterranno capelli più luminosi e brillanti. Anche l’aceto di mele apporta benefici detergenti e sgrassanti, oltre a rinvigorire la chioma.

Per quel che riguarda le attenzioni che non possono mancare nella cura generale dei capelli, è bene non dimenticare mai di tenere il phon a una distanza di almeno trenta centimetri dalla chioma, con lo scopo di evitare di liquefare maggiormente il sebo e permettergli di diffondersi con maggiore semplicità. È chiaro che è sconsigliato anche l’utilizzo di piastre e arricciacapelli per la stessa ragione.

Se vuoi approfondire l’argomento oppure porre qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.


  • Pubblicato in: Bellezza
  • Data: 18-01-2023
  • Commenti: 0

Lascia un Commento