Acne a 30 anni? Ecco come trattarla

Acne a 30 anni? Ecco come trattarla

Oltre alle acni giovanili, esistono anche quelle che si manifestano in età più matura e anch’esse lasciano segni, anche dopo che papule e le pustole sono andate via, come segni e cicatrici antiestetiche sulla pelle.

Oltre alle acni giovanili, esistono anche quelle che si manifestano in età più matura e anch’esse lasciano segni, anche dopo che papule e le pustole sono andate via, come segni e cicatrici antiestetiche sulla pelle.

Per ciò che riguarda i segni da acne, tra cui troviamo le cicatrici (le conseguenze più visibili), oltre alle macchie da acne dovute all'iperpigmentazione post-infiammatoria, ci sono diversi metodi da prendere in considerazione, il primo tra tutti è quello di evitarne la formazione curando bene l’acne, vediamo insieme come.

Come trattarla

A prescindere dall’età, l’acne può presentarsi con diverse intensità e la cura cambia in base alla gravità, prevedendo, nel caso, agenti topici e sistemici il cui obiettivo è quello di ridurre la produzione di sebo, la formazione di comedoni, l'infiammazione e la carica batterica , oltre a regolare il processo di cheratinizzazione.

In certi casi consultare un dermatologo può sicuramente agevolare la scelta della terapia da intraprendere. Esistono una serie di rimedi per curare la pelle sotto diversi punti di vista, tra cui:

  • Alcuni scrub naturali.
  • Soluzioni esfolianti.
  • Maschere all’argilla e maschera con succo di limone e yogurt bianco.
  • Creme all'estratto di liquirizia, che normalizzano la produzione di sebo.
  • Prodotti a base di oli essenziali purificanti (lavanda, citronella, geranio, rosmarino, melissa e menta piperita).

Curare la pelle matura

La cura della pelle matura ha sicuramente un aspetto di rilievo nel prevenire diverse patologie dermatologiche, soprattutto l’acne, che è un disturbo la cui cura potrebbe passare per le terapie e i consigli del medico, da osservare con molta pazienza, evitando di fermarsi subito quando la sintomatologia migliora. Il nostro consiglio è quello di prendere la cura della pelle come una routine fissa.

Gli adulti che soffrono di acne dovrebbero utilizzare cosmetici senza oli, che non partecipino nell’occludere i follicoli sebacei, peggiorando la situazione. È sempre importante curare l’idratazione, indispensabile per evitare la cheratinizzazione superficiale della cute. Solitamente, sono efficaci delle creme per il viso a base di acido salicilico, dall’azione antinfiammatoria che dona una leggera esfoliazione superficiale della pelle, regalando pulizia e luminosità.

Se desideri approfondire l’argomento oppure porre semplicemente qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.


  • Data: 10-02-2021
  • Commenti: 0

Tags:

Lascia un Commento