Piaghe da decubito, come trattarle

Piaghe da decubito, come trattarle

Le piaghe da decubito sono, per chi ne è affetto, un doloroso inconveniente, in cui spesso si imbattono persone anziane. Scopri insieme a noi di cosa si tratta... 

Le piaghe da decubito sono delle lesioni da pressione della cute, che portano ad una necrosi del tessuto.

Si sviluppano quando una zona del corpo è sottoposta ad un’eccessiva pressione dovuta, ad esempio, ad una postura sbagliata o ad una prolungata condizione di immobilità e sono molto difficili da curare perché non riguardano solo la parte esterna della pelle, ma possono arrivare a danneggiare in profondità gli strati sottocutanei.

Gli anziani sono particolarmente esposti al rischio di piaghe perché, con l’avanzare dell’età si è costretti più di altri a trascorrere molto tempo in posizione statica. Ad esempio, due anziani su tre sono a rischio caduta, fra le cui conseguenze più frequenti e sgradevoli vi è la frattura del femore. A sua volta, un recupero lento può determinare una maggiore probabilità di sviluppare ulcere da decubito.

È importante segnalare che queste ferite non possono regredire spontaneamente, al contrario con il passare del tempo tendono a cronicizzarsi e ad aggravarsi, al punto che, a lungo andare, possono portare anche alla cancrena dei tessuti colpiti.

Trattandosi di un problema complicato da trattare è fondamentale agire, all’occasione, prontamente per prevenire il loro formarsi. Per cui, in caso di immobilità prolungata il paziente deve essere seguito con attenzione da familiari e personale sanitario.

In particolare, gli esperti consigliano, per stimolare la circolazione sanguigna, di cambiare la posizione ogni due o tre ore e controllare frequentemente l’eventuale presenza qualsiasi tipo di lesione.

L’alimentazione del paziente deve essere il più possibile sana ed equilibrata, ricca di liquidi, vitamina C, proteine, zinco e altri Sali minerali, che promuovono la rimarginazione delle ferite.

È anche indispensabile occuparsi con scrupolosa attenzione dell’igiene del corpo, utilizzando anche appositi prodotti formulati proprio per prevenire l’insorgenza di infezioni batteriche.

Se non individuate prontamente, le piaghe da decubito possono divenire un problema serio e difficile da curare.

Fortunatamente, però, agli stadi iniziali è reversibile e si può lenire con appositi rimedi naturali, come creme, spray, oli o talchi per accelerare la rimarginazione delle ferite, a seconda dell’indicazione medica.

Invece, se la situazione è più grave, sarà sempre il medico a valutare la cura più idonea, che solitamente è composta da farmaci adeguati che, da un lato, contribuiscano a rallentare la cronicizzazione della piaga e, dall’altro, ad attivare la riparazione dei tessuti coinvolti.

Hai bisogno di maggiori di prodotti che possano curare piaghe da decubito? Guarda qui o per informazioni su questo argomento, non esitare a contattarci, lo staff della Farmacia Mascia è qui per te!


  • Data: 07-11-2018
  • Commenti: 0

Tags:

Lascia un Commento