Inizia a proteggere la pelle dai raggi del sole

Inizia a proteggere la pelle dai raggi del sole

In primavera il sole è dannoso per la cute così come in estate, anzi, i raggi UV arrivano alla loro massima intensità a maggio, e la pelle in questi periodi ancora non è pronta per affrontare esposizioni prolungate. Applicare da subito una crema solare, può aiutarci a difendere la pelle dal sole, e il discorso è valido per tutti i tipi di pelle.

In primavera il sole è dannoso per la cute così come in estate, anzi, i raggi UV arrivano alla loro massima intensità a maggio, e la pelle in questi periodi ancora non è pronta per affrontare esposizioni prolungate. Applicare da subito una crema solare, può aiutarci a difendere la pelle dal sole, e il discorso è valido per tutti i tipi di pelle.

I rischi: l’iperpigmentazione

Cominciare a proteggere da subito la cute è essenziale per evitare il manifestarsi di fenomeni quali l’iperpigmentazione cutanea: un’alterazione cromatica della pelle che può essere conseguenza di molti fattori.

L’ormone deputato alle variazioni cromatiche della pelle è la melanina, essenziale anche per la sua protezione: quando ci mettiamo al sole, l’ipofisi ne fa salire la produzione, proteggendo le cellule. Il risultato di questo fenomeno è l’abbronzatura.

Diversi fattori, su tutti l’invecchiamento, possono alterare l’equilibrio della melanina, danneggiando diverse cellule in specifiche aree della pelle, causando la formazione di macchie scure, ovvero l’iperpigmentazione.

Prendersi cura della pelle tutto l’anno

La raccomandazione di base è quella di applicare una crema protettiva tutto l’anno.

È importante, inoltre, esfoliare delicatamente la cute una o due volte alla settimana per rimuovere le cellule morte e per avere un incarnato più uniforme e luminoso; mattina e sera vanno eseguiti dei trattamenti idratanti dedicati, scelti in base al proprio tipo di pelle. Anche il siero, se applicato prima della protezione solare, dona un colorito senza difetti, omogeneo.

Alimentazione e idratazione

È benefico, inoltre, assumere gli alimenti ad alto contenuto di vitamina E e carotene, benefici nello stimolare la produzione di melanina: carote, spinaci, rucola e albicocche, così come pomodori e cereali. Non bisogna mai dimenticare di idratare la cute anche dall’interno, bevendo almeno un litro e mezzo di acqua al giorno e assumendo tanta frutta e verdura fresca.

Come scegliere la crema solare: il fototipo

La crema solare più adatta al proprio tipo di pelle, va scelta in base alle caratteristiche di occhi, incarnato e capelli, che definiscono il nostro fototipo, ovvero il livello di fragilità al sole. Si possono definire fino a sei fototipi: i fototipi più sensibili sono quelli con i valori più bassi e hanno bisogno di maggiore protezione.

Se desideri approfondire l’argomento oppure porre semplicemente qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.


  • Data: 16-04-2021
  • Commenti: 0

Lascia un Commento