Calo delle temperature con l’autunno, primi raffreddori

Calo delle temperature con l’autunno, primi raffreddori

L'autunno è ormai giunto e con esso i primi malanni. Scopri quali sono i sintomi e come rimediare

L’autunno è arrivato da pochi giorni, insieme al calo delle temperature, che ci ha fatto dire addio al caldo afoso ed asfissiante.

Durante questo periodo, però, le temperature calano da un giorno all’altro, anche in maniera brusca, causando non poche difficoltà all’organismo che deve adattarsi velocemente.

Quando si verificano tali cambi di temperatura esterna, l’organismo reagisce attivando un meccanismo di termoregolazione, per mantenere la temperatura tra i 36 e 37 gradi. Se gli sbalzi sono bruschi, però, questo meccanismo che coinvolge vari apparati come quello polmonare, cardiocircolatorio e nervoso, fa fatica ad adattarsi.

Pertanto, tali bruschi cambiamenti possono incidere negativamente sulla nostra salute, sul benessere fisico  e quello psichico, causando i tipici malanni di stagione come il raffreddore.

I sintomi caratteristici dello stato di raffreddamento sono:

·         Congestione nasale

·         Tosse

·         Brividi di freddo

·         Spossatezza e stanchezza

 

Fortunatamente, però, prima di procedere all’assunzione di appositi medicinali si può ricorrere ad una serie di semplici rimedi naturali che possono contrastare questi fastidiosi sintomi:

·         Tisane: essendo molto calde, agiscono efficacemente contro la congestione. La loro azione dipende soprattutto dagli ingredienti presenti al loro interno, particolarmente indicate, ad esempio, quelle a base di limone e zenzero, che sono ricche di vitamina C e di proprietà antisettiche, adatte a contrastare i microrganismi patogeni che causano questi disturbi;

·         Suffumigi di Tea TreeOil: il teatreeoil è un olio essenziale adatto a combattere il raffreddore, soprattutto per la presenza di proprietà antivirali. Si può preparare un fumento con 10 gocce, in alternativasi possono anche sostituire con oli essenziali di eucalipto, utili per liberare le prime vie respiratorie. Per realizzare i suffumigi bisogna preparare una pentola con acqua bollente e versare al suo interno le gocce. Respirare a pieni polmoni l’acqua con gli oli disciolti, coprendo la testa con un panno asciutto, vi permetterà di liberare le vie respiratorie in poco tempo;

·         Miele: il miele è uno dei rimedi naturali più noti ed efficaci per contrastare mal di gola e raffreddore grazie alle sue proprietà antivirali e balsamiche. Il miele può essere sciolto nelle tisane o nel latte al mattino. Si può anche assumere un cucchiaino al giorno, al mattino a stomaco vuoto, per ottenere gli stessi effetti. Il miele di Manuka, in particolar modo, ha una grandissima azione antibatterica.

 

Cura e previeni con i nostri prodotti, puoi trovarli qui! O se vuoi maggiori informazioni su questo argomento contattaci pure, lo staff della Farmacia Mascia è a tua disposizione! 


  • Data: 05-10-2018
  • Commenti: 0

Lascia un Commento