Caduta dei capelli nella donna

Caduta dei capelli nella donna

La caduta dei capelli in una donna può dipendere da tanti fattori: scopri quali e corri ai ripari!


La caduta dei capelli non è una problematica che colpisce solo gli uomini ma affligge anche le donne. Spesso si tratta di un problema transitorio ma in alcuni casi può anche non esserlo e richiedere una consultazione specialistica per individuarne le cause specifiche e la migliore terapia.

Cerchiamo insieme di fare maggiore chiarezza sulla caduta dei capelli nella donna!

Sono varie e numerose le cause della caduta dei capelli, alcune curabili altre a cui si possono solo trovare cure di mantenimento. Le principali sono:

Carenze alimentari (specialmente carenza di vitamina A e zinco)

Diete troppo drastiche

Disturbi alimentari (come anoressia e bulimia)

Stress

Cambi di stagione

Squilibri e cambiamenti ormonali

Trattamenti cosmetici aggressivi 

Inquinamento ambientale

Normale ciclo di ricrescita dei capelli

Fattori ereditari

La principale causa della calvizie femminile sono proprio i fattori ereditari. L’alopecia androgenetica femminile, infatti, colpisce più frequentemente le donne che in famiglia presentano altri casi di membri di sesso femminile con tale problematica.

La caduta dei capelli, però, non è sempre patologica, entro certi limiti è del tutto naturale e fisiologica, dovuta al normale ciclo vitale del capello. Se però persiste in modo copioso (oltre i 100 capelli al giorno per più di uno-due mesi), allora bisogna prestare attenzione alla presenza di altri sintomi come: prurito alla testa, capelli grassi e forfora.

Per ristabilire il benessere dei capelli in modo naturale può essere d’aiuto:

Seguire un regime alimentare corretto e bilanciato, ricco di frutta e verdura fresche e di stagione

Adoperare solo prodotti delicati

Evitare trattamenti aggressivi come tinture e decolorazioni

Evitare acconciature che tirino eccessivamente i capelli (che causano alopecia da trazione)

Cercare di limitare il più possibile lo stress

Non adoperare il phon a temperature troppo elevate ed evitare la piastra per un po’ di tempo

Effettuare una volta alla settimana trattamenti rinforzanti come la maschera all’avocado o gli impacchi all’olio di rosmarino o a base di tea treeoil

Risciacquare i capelli dopo lo shampoo con l’aceto di mele

In caso di perdita di capelli grave o comunque persistente è importante rivolgersi al tricologo, il medico specialista in questo settore, che consiglierà gli accertamenti da eseguire per giungere alla diagnosi e alla terapia più idonea.

Scopri qui i prodotti che abbiamo selezionato per te o per maggiori informazioni su questo argomento contattaci o vieni a trovarci presso la nostra sede, lo staff della Farmacia Mascia sarà lieto di rispondere ad ogni tua domanda in merito!


  • Data: 14-03-2019
  • Commenti: 0

Tags:

Lascia un Commento