Mal di schiena

Cos'è il mal di schiena

9 adulti su 10 ghanno serimentato almeno una volta il mal di schiena. Questa statistica dà l'idea di quanto esso sia un problema diffuso.

I soggetti interessati dal mal di schiena riportano dolore concentrato nella regione lombare, l'area inferiore della colonna vertebrale.

Cause del mal di schiena


Le cause del mal di schiena possono essere svariate. In questa sede citiamo solo alcune delle più frequenti:

sforzi fisici intensi
sovrappeso o obesità
stress
postura errata
età
tabagismo

Cause patologiche che portano al mal di schiena sono invece:

ernia del disco
ernia del nucleo polposo
stenosi spinale
ascessi
osteomielito

Tipi di mal di schiena

Il mal di schiena viene distinto in acuto, subcronico o cronico. Nel prim ocaso il dolore sparisce entro le sei settimane, nel secondo caso dura tra le sei e le dodici settimane, nel terzo caso dura più di tre mesi.

In questo ultimo caso il soggetto può soffrire di problemi molto seri, con la seria possibilità che insorgano insonnia, ansia, stress depressione.

I soggeti che soffrono di mal di schiena difficilmente riescono a indicare con precisione il punto in cui il dolore si localizza. L'area interessata è comunque quella lombo sacrale, con il dolore che può irradiarsi alle gambe.

Trattamento del mal di schiena

Nella stragrande maggioranza dei casi il mal di schiena si risolve spontaneamente. Gli antidolorifici sono da assumere solo dietro consulto medico.

Il mal di schiena subcronico o cronico richiede trattamenti specifici per i quali si consiglia visita specialistica volta ad indagare le cause del dolore.

Il mal di schiena può essere prevenuto praticando attività fisica regolare e assumendo una corretta postura sia durante il sonno che nelle ore diurne.